Volontari domande frequenti:

01.

Com’è la routine quotidiana?

I volontari sono generalmente divisi in 2 squadre. Normalmente siamo pronti tutti prima delle 9:00 e una squadra va al Centro per controllare le tartarughe, pulire le loro vasche e dar loro da mangiare. L'altra squadra pulisce la casa, fa la spesa e prepara il pranzo e la cena. I ruoli ruotano ogni giorno in modo da non svolgere lo stesso compito del giorno prima. Dopo pranzo l'intera isola va a fare la siesta! In quelle poche ore spesso andiamo in spiaggia per rilassarci, fare snorkeling e/o nuotare. Nel tardo pomeriggio il Centro apre al pubblico. Offriamo ai visitatori brevi guide informative sulle tartarughe, guidandoli attraverso ciascuno dei tre corridoi didattici. Tutto questo viene spiegato ai volontari in anticipo, quindi non è necessario essere un esperto di tartarughe prima dell’arrivo. Se non si parla italiano, si collabora assicurando che I visitatori seguano la loro guida. Se si presenta un gruppo di visitatori inglesi, si può invece fornire una guida. Dopo questo spesso ci godiamo un tramonto, diamo da mangiare ai gatti, ceniamo e poi usciamo la sera in un bar o guardiamo le stelle sulla scogliera a nord.

02.

Quanto tempo si passa con le tartarughe?

Questo varia a seconda di quanti volontari sono presenti contemporaneamente. Possono essere fino a 3 ore al giorno a seconda delle attività che devono essere completate al Centro tartarughe. Può anche variare a seconda del numero di tartarughe ospitate,  sicuramente di più durante l'estate.

Cosa è necessario mettere in valigia?

È importante portare vestiti che non dispiace rovinare, questo può includere vecchie magliette, pantaloncini e leggings. Si consiglia di portare 2 o 3 abiti più carini per le attività serali o per uscire al ristorante. Durante la stagione invernale si consiglia di portare vestiti caldi in quanto la sera può fare molto freddo e non c'è riscaldamento in casa. Le infradito e le scarpe da ginnastica sono appropriate a causa dei diversi terreni e attività. In estate si consiglia vivamente di indossare cappello, crema solare, costumi da bagno, occhiali da sole e repellente per insetti.

03.

Come funziona l'alloggio?

Abbiamo quattro diverse camere da letto nella casa dei volontari con spazio che varia da 2 a 4 persone in ogni stanza. Cerchiamo di assicurare camera occupate dallo stesso genere. Tutte le camere hanno un deposito per vestiti e effetti personali e in estate ci sono ventilatori in ogni stanza. Ci sono 2 bagni, entrambi con doccia, e una lavatrice. L'alloggio è abbastanza semplice, tuttavia confortevole.

04.

Come funzionano i pasti?

Nella casa del volontario c'è una cucina dove vengono preparati e cucinati i pasti. Questo è spesso fatto in coppia o in piccoli gruppi. Sarai incaricato di cucinare per tutti i volontari per un pasto al giorno quando sarai la squadra a casa. Come accennato in precedenza, i ruoli ruotano ogni giorno, quindi non eseguirai lo stesso compito del giorno prima. Cerchiamo di uscire a pranzo ea cena almeno una volta alla settimana.

05.

Cosa succede se ho esigenze dietetiche?

Siamo in grado di rispettare qualsiasi esigenza dietetica purché venga comunicata all'inizio del soggiorno. Il team che cucinerà quel giorno sarà informato e cucinerà qualcosa di adatto alle tue esigenze.

06.

Cosa succede se non parlo italiano?

Daniela e i principali volontari parlano inglese e quindi questo non è un problema. La maggior parte dei volontari in arrivo parla italiano e quindi all'inizio può essere scoraggiante, tuttavia la maggior parte parla inglese e quindi cerca di partecipare attivamente.

07.

Qual è il momento migliore per fare volontariato?

Il periodo più trafficato dell'anno è luglio, agosto e settembre poiché questo è il periodo in cui ci sono più volontari (fino a 13 volontari) e la maggior parte delle tartarughe a causa dell'aumento della pesca a causa del tempo. In questi mesi ci sono molti turisti sull'isola e quindi abbiamo molti visitatori nel nostro centro. Ciò significa anche che questo è il momento in cui l'isola è più trafficata. Il nostro periodo più tranquillo dell'anno va da novembre a maggio, dove l'isola e la strada principale sono piuttosto vuote, i negozi sono chiusi e le nuove tartarughe sono un evento raro. Molto prezioso è l’aiuto a maggio ed a settembre ed ottobre, quando ci sono visitatori ma pochi volontari.

08.

Cosa c'è da fare nel mio tempo libero?

L'isola di Lampedusa è di 20 km2 e conta circa 6.000 abitanti, il che significa che è piuttosto piccola e l'intrattenimento è piuttosto limitato. Tuttavia, in estate ci sono numerosi ristoranti, caffè, bar e negozi di souvenir aperti. Ci piace anche andare alle diverse spiagge durante la siesta, in particolare la spiaggia di sabbia bianca dell'Isola di Conigli. A Porta d'Europa è bello godersi il tramonto con qualche drink e le scogliere a nord sono il luogo ideale per guardare le stelle in una calda serata limpida.

09.

Quanto tempo pensi che dovrei dedicare al volontariato qui?

Il tempo ideale da trascorrere qui è di 3 settimane perché è più facile integrarsi nella vita qui e conoscere correttamente i propri ruoli, responsabilità e altri volontari. Tuttavia, tutto il tempo che puoi dare è apprezzato, ma il tempo minimo è di 1 settimana.

10.

Di cosa dovrei essere a conoscenza?

Vivere con altri volontari può essere socialmente impegnativo, tuttavia è un'esperienza gratificante e sei sicuro di incontrare persone fantastiche che la pensano allo stesso modo. Inoltre, ci sono molti gatti sull'isola, quindi assicurati di amare i gatti! Abbiamo circa 6 gatti residenti e 15 gatti ospiti che dovranno essere nutriti ogni giorno. Infine, essendo Lampedusa al centro del Mediterraneo, internet sull'isola è debole. Sfortunatamente, non c'è il wifi nella casa dei volontari, tuttavia molti provider di rete lavorano effettivamente sull'isola, ma preparati alle difficoltà.

11.